Il giardino selvaggio è di grande tendenza
Novità e trend

Il giardino selvaggio è di grande tendenza

Maike Jensen
23/5/2024
Traduzione: tradotto automaticamente

Lascia che la natura sia natura: ecco come si potrebbe descrivere l'attuale tendenza nella progettazione dei giardini. Perché gli spazi verdi incontaminati sono sempre più diffusi e perché hanno il diritto di esistere.

Un'occhiata al libro di fiabe o al giardino del vicino? Spesso è difficile distinguere. I giardini incantati e i prati fioriti stanno conquistando sempre di più le colonie di orti e giardini di periferia. Blog di giardinaggio come Egli Garten e riviste specializzate riportano il movimento verso la crescita selvaggia. Anche sui social media il verde si fa sentire: sotto #Wildgarden o hashtag simili, Instagram mostra molti prati fioriti e giardini naturali. Sono in netto contrasto con i giardini inglesi meticolosamente curati.

Diverso dal giardino ornamentale è il motto: ...
Diverso dal giardino ornamentale è il motto: ...
Fonte: @kopflastigs_garten/Instagram
... Più è primordiale, meglio è.
... Più è primordiale, meglio è.
Fonte: @thecountrycrib/Instagram

La nascita della tendenza del giardino naturale non è tuttavia sorprendente. E non è nemmeno una novità. Dopo tutto, la forma e l'uso dei giardini sono cambiati più volte nel corso della storia umana. Quindi il giardino naturale selvaggio sta celebrando un revival piuttosto che un debutto.

Giardini in transizione

In principio, i giardini svolgevano due funzioni principali: Fornivano riparo e cibo. I primi giardini ornamentali furono creati a partire dal XVI secolo, nel Rinascimento. Raggiunsero il loro apice nel periodo barocco. Si svilupparono in giardini grandiosi con sculture, fontane, spazi verdi simmetrici e aiuole. Erano dei veri e propri capolavori: come ad esempio il giardino del Castello di Waldegg vicino a Solothurn.

Nel periodo barocco si svilupparono giardini grandiosi con sculture, fontane d'acqua, spazi verdi simmetrici e aiuole.

Nel 19° secolo, gli aspetti agricoli e forestali apparvero per la prima volta nella progettazione dei giardini. Allo stesso tempo, i cosiddetti giardini poveri avevano l'obiettivo di fornire aria fresca e vicinanza alla natura alla classe operaia, che era molto provata. In seguito, i giardini poveri furono trasformati in primi giardini di lottizzazione per piante utili e medicinali. Esistevano anche bellissimi spazi verdi con uno scopo rappresentativo, ma ovviamente solo di fronte alle case delle classi superiori.

Nel periodo post-bellico della Seconda Guerra Mondiale, i giardini tornarono ad essere essenziali per la sopravvivenza. La popolazione faceva affidamento sul cibo coltivato da sé o da altri. Tuttavia, con l'aumento del benessere, il giardino perse la sua importanza come area utilizzabile.

Un diverso modo di intendere la natura

Oggi l'autosufficienza è di nuovo al centro dell'attenzione di molte persone e con essa l'aspetto del giardinaggio sostenibile. L'orto selvatico si inserisce in questo contesto. Trasmette anche una diversa concezione della natura: è proprio la sua bellezza selvaggia, selvaggia e romantica a rendere grande un giardino. Un prato curato, invece, è un'idea creata dall'uomo che ha poco a che fare con la natura incontaminata.

A prescindere da ciò che viene percepito come più estetico, un paradiso della fauna selvatica offre molti vantaggi:

1. meno lavoro

Se non hai molto tempo da dedicare alla manutenzione o vuoi usare il giardino più come luogo di relax, dovresti optare per i giardini naturali. Anche i principianti che non hanno molta dimestichezza con il giardinaggio o le persone che non hanno molte attrezzature per il giardinaggio possono essere attratti dalla crescita spontanea. Dopotutto, può essere gestita in gran parte senza bisogno di mani esperte.

2. aumento del benessere

La scienza ha dimostrato da tempo che la natura fa bene alla salute mentale. Trascorrere molto tempo all'aria aperta aumenta il tuo benessere. Un nuovo studio ha recentemente dimostrato quanto sia grande l'influenza di un ambiente naturale vario sulla psiche. Questo può avere un effetto meditativo e benefico per la salute, come riportato dalla rivista specializzata "Scientific Reports":

\"Gli ambienti che includevano una maggiore varietà di elementi naturali, come alberi, piante e uccelli, erano associati a un maggiore benessere mentale rispetto agli ambienti che includevano una minore varietà di elementi naturali. Questi risultati evidenziano l'importanza delle politiche e delle pratiche che supportano la ricchezza della biodiversità per la salute mentale pubblica.\"

In altre parole, più l'ambiente è incontaminato e ricco di specie, più le piante e gli alberi sono diversi, meglio è per il tuo benessere. Questi effetti positivi sono stati percepiti dai quasi 2.000 partecipanti per un massimo di otto ore.

3. diversità ecologica

Promuovere la crescita selvatica nel tuo giardino è un articolo che contribuisce alla conservazione della natura. Dopo tutto, un paradiso di piante selvatiche è un parco giochi per farfalle, bombi, cavallette e coleotteri. Questo, a sua volta, va a beneficio di altri animali come gli uccelli. I giardini naturali sono quindi una forma di cultura del giardino ecologica e sostenibile che va a vantaggio della diversità ecologica.

Ci sta bene: Il maggio senza sfalci

Anche il movimento "Maggio senza sfalci" sostiene la stessa causa: Per promuovere la biodiversità nel proprio giardino e fornire habitat a insetti e altri animali, dal 2019 viene lanciato un appello annuale per un maggio senza sfalci. Ho già parlato dell'argomento qui.

Se non riesci a tenere le mani lontane dal tosaerba o non vuoi separarti completamente dal tuo giardino ornamentale, dovresti lasciare un'area di crescita selvaggia nel giardino. Questa non viene tagliata e viene lasciata crescere. La mia collega Anne ha scoperto un angolo selvaggio durante una passeggiata nel suo quartiere.

Una piccola isola di erba alta in un prato tagliato può aiutare.
Una piccola isola di erba alta in un prato tagliato può aiutare.
Fonte: Anne Fischer

Ti piacerebbe decorare un'isola del genere con fiori di campo o hai voglia di un giardino fiorito di fiori di campo? Allora vale la pena dare un'occhiata al nostro negozio. Il mix di semi di fiori selvatici di Hauert è attualmente molto popolare.

A 13 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Originaria di Kiel, gattofila, amante del caffè e redattrice presso la sede di Amburgo – alla costante ricerca di «novità e tendenze» nei settori Sport, Salute, Fai da te, Arredamento, Per la casa ed Erotismo.


Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar