Phil Spencer parla del futuro della piattaforma Xbox e lancia un'allusione al nuovo hardware
Novità e trend

Phil Spencer parla del futuro della piattaforma Xbox e lancia un'allusione al nuovo hardware

Traduzione: tradotto automaticamente

Il CEO di Microsoft Gaming, Phil Spencer, rivela in un'intervista informazioni interessanti sullo stato attuale e sul futuro del settore Xbox.

Microsoft ha presentato domenica una delle migliori vetrine di gioco nella storia dell'azienda. L'azienda ha presentato una line-up davvero forte per console, PC e Game Pass. E questo era assolutamente necessario. Negli ultimi mesi, infatti, l'azienda ha attirato l'attenzione soprattutto con titoli negativi dovuti alla chiusura di studi e ai porting per Playstation.

In una intervista con Ryan McCaffrey di IGN, il CEO è ora disponibile a rispondere alle domande. Tra le altre cose, Spencer parla della strategia multipiattaforma di Microsoft, delle recenti chiusure di studi e di un'eventuale Xbox Handeld.

Più giochi Xbox su piattaforme Playstation e Nintendo

Uno dei giochi presentati allo showcase è stato il prequel di "Doom" "The Dark Ages". Oltre alla grafica fenomenale, l'annuncio delle piattaforme ha fatto discutere il mondo dei videogiochi. Il gioco per Xbox uscirà anche su Playstation 5. Spencer commenta così l'annuncio della piattaforma di gioco. Spencer commenta la decisione: "Doom è un caso particolare. I giochi sono disponibili su così tante piattaforme. Sono sicuro che il gioco sta girando su un tosaerba da qualche parte". Con questa battuta, il capo di Xbox si riferisce al meme "It Runs Doom". Spencer continua: "È un franchise che tutti dovrebbero giocare. Lo stesso team di sviluppo ha dichiarato di voler rilasciare il gioco su tutte le piattaforme. [...] È così semplice".

Spencer ha ascoltato le preoccupazioni della Community. Molti fan si chiedono perché investire nell'ecosistema Xbox quando molti giochi vengono rilasciati comunque su altre piattaforme.

Tuttavia, Spencer misura il valore di essere su Xbox in modo diverso: "La gente mi chiede: 'Cosa significa essere un proprietario di Xbox? Con Xbox, ricevi tutti i giochi che abbiamo mostrato [allo showcase] al day one con Game Pass. Avrai il gioco su PC e su console. E faremo in modo che tu possa giocare e avere accesso ai giochi in futuro". Con quest'ultima affermazione, Spencer sta alludendo al team di nuova formazione di Microsoft che si occupa della conservazione dei giochi e della loro compatibilità con il futuro.

Nella stessa occasione, Spencer ha dichiarato che il team di Microsoft si occuperà della conservazione dei giochi e della loro compatibilità con il futuro.

Nella stessa occasione, il CEO ha confermato che dovremo aspettarci un maggior numero di giochi precedentemente esclusivi per Xbox su altre console: "Vedrete ancora più giochi Xbox su altre piattaforme. Questo andrà a vantaggio dei franchise e dei giocatori".

La chiusura degli studi è stata "dura, ma necessaria"

McCaffrey chiede a Spencer anche delle recenti chiusure di studi. Come promemoria, Xbox ha annunciato a maggio che avrebbe chiuso gli studi Bethesda Tango Gameworks, Arkane Austin, Alpha Dog Studios e Roundhouse Studios.

  • Novità e trend

    Microsoft chiude gli studi dietro a "Prey", "Redfall" e "Hi-Fi Rush".

    di Philipp Rüegg

La chiusura di Tango Gameworks, in particolare, ha scioccato la comunità Xbox - dopo tutto, l'ultimo gioco dello studio, "Hi-Fi Rush", è stato salutato come un "grande successo" dalla critica e da Microsoft.

Spencer evita abilmente la questione delle ragioni specifiche della chiusura: "La chiusura di uno studio è dura. Per gli individui e per il team. Non ho ancora commentato pubblicamente perché mi sto concentrando sui team interessati". Spencer continua: "Alla fine della giornata, devo gestire un'attività sostenibile all'interno dell'azienda, dobbiamo crescere. [...] A volte devo prendere decisioni difficili. Sono necessarie per far crescere la nostra attività e per realizzare spettacoli come quello che abbiamo appena realizzato."

Cambiamenti dopo l'acquisizione di Activision-Blizzard

Quando gli è stato chiesto se la divisione gaming di Microsoft è cambiata in seguito all'acquisizione di Activision Blizzard per 70 miliardi di dollari, Spencer ha risposto: "Il nostro CEO Satya Nadella ci lascia ancora molta libertà in termini di organizzazione del nostro business". Non è cambiato molto. Il suo team ha sempre sfidato se stesso a fare le cose in modo diverso e ad assumersi dei rischi.

Ad esempio, con l'introduzione di Game Pass o la decisione di pubblicare i giochi Xbox anche su PC. Secondo Spencer, questi rischi hanno dato i loro frutti: "Oggi abbiamo più giocatori di console di quanti ne abbiamo mai avuti nella storia di Xbox". Secondo Spencer, la costosa acquisizione non farà altro che garantire che la divisione gaming di Microsoft sia ancora più innovativa, ad esempio nel settore del cloud gaming.

Con l'acquisizione di Activision-Blizzard-King, la divisione gaming di Microsoft è cresciuta notevolmente.
Con l'acquisizione di Activision-Blizzard-King, la divisione gaming di Microsoft è cresciuta notevolmente.
Fonte: Microsoft

Secondo Spencer, l'acquisizione ha avuto un impatto positivo sul catalogo giochi della piattaforma: "Prima avevamo solo quattro giochi su Xbox: 'Fable', 'Forza', 'Gears' e 'Halo'. Rilasciavamo sempre gli stessi giochi ogni quattro anni. Ora abbiamo un portafoglio eccezionale con molti team di talento. [...] ho una responsabilità maggiore". Spencer continua: "Dobbiamo continuare a rischiare come collettivo [per rilasciare giochi innovativi come 'Hellblade 2' e 'South of Midnight']. Questo ci guiderà in futuro".

Una console portatile Xbox in arrivo?

Nel periodo precedente all'Xbox Game Showcase di Microsoft, circolavano voci sulla presentazione di una nuova console portatile Xbox. Tuttavia, questa non è stata svelata durante lo showcase. Al contrario, sono state presentate solo nuove varianti di colore e di memoria per le Xbox Serie X e S:

McCaffrey suggerisce che una console mobile si adatterebbe perfettamente alla visione di Microsoft - dopo tutto, l'azienda vuole rendere i suoi giochi disponibili su quanti più schermi possibile. Al che Spencer risponde: "Penso anche che dovremmo avere una console portatile".

Altre parole di Spencer: "Il futuro dell'hardware Xbox è fantastico. Sono entusiasta del lavoro che il nostro team hardware sta facendo, con diversi fattori di forma e diversi modi di giocare". Tuttavia, l'Xbox Showcase non era il momento giusto per annunciare qualcosa: "[Lo showcase] riguardava i giochi. Troveremo il tempo per parlare di più dell'hardware". McAffere non era il momento giusto per annunciare qualcosa: "Lo showcase riguardava i giochi. McAfferey vuole sapere se un ipotetico palmare Xbox sarebbe "solo" un palmare per lo streaming come il Playstation Portal o se l'hardware potrebbe essere utilizzato anche per giocare in locale. Spencer evita la domanda e dice di essere un grande fan della ROG Ally, la Steam Deck e la Legion Go. E aggiunge: "Penso che la possibilità di giocare a livello locale sia davvero importante."

  • Novità e trend

    Tutti i trailer, i giochi e gli annunci dello spettacolare Xbox Games Showcase 2024

    di Domagoj Belancic

Immagine di copertina: Xbox Game Showcase 2024

A 17 persone piace questo articolo


User Avatar
User Avatar

Il mio amore per i videogiochi si è svegliato alla tenera età di cinque anni con il Gameboy originale ed è cresciuto a dismisura nel corso degli anni.


Potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

Avatar